Programma

Dopo aver esaurito in pochi giorni i posti per il Treno della Transumanza del 30 Maggio, tocca ad una nuova ed inedita esperienza riuscire a replicare il sold out del primo viaggio. Parliamo del Treno degli Agrumi, ovvero il viaggio in treno da Foggia con destinazione le Oasi Agrumarie di Rodi Garganico. Lasciamo quindi il regno del Caciocavallo Podolico e andiamo nei luoghi dove nasce l’arancia IGP tipica del Gargano.

Domenica 13 Giugno 2021 ci troveremo alle 08.15 sul primo binario della stazione di Foggia. Faremo con calma e in modo contingentato l'incarrozzamento dei viaggiatori (dobbiamo rispettare le normative anti-covid) e poi alle 08.45 partiremo in treno verso San Severo. Chi vorrà venire da Barletta, Bari, Brindisi e Lecce, potrà raggiungere Foggia utilizzando il Frecciargento 8302 Lecce-Roma. La partenza del nostro treno è infatti pensata in coincidenza con le Frecce Trenitalia. 

Alle 08.45 il nostro treno partirà verso San Severo, percorrendo alla velocità di 160 km/h un tratto della ferrovia Adriatica delle Ferrovie dello Stato. Una breve sosta a San Severo consentirà dapprima di far salire a bordo altri viaggiatori per poi far immettere il convoglio sulla linea delle Ferrovie del Gargano, azienda partner del progetto, con successiva tappa ad Apricena. In pochi chilometri si vedrà il territorio radicalmente cambiare e il Tavoliere lascerà il posto alla Montagna Sacra. La stazione di Apricena Città e la galleria di Monte Tratturale costituiranno il portale che consentirà di entrare in un’altra dimensione e di tornare indietro nel tempo. A bassa velocità, dopo un assaggio delle prime propaggini del Gargano, arriveremo a San Nicandro. Faremo qui una prima sosta perché fuori dalla stazione i produttori caseari del luogo, in collaborazione con l'associazione Comitato Feste Patronali e la Pro Loco, allestiranno per i viaggiatori del treno degli stand per fare colazione con la degustazione dei loro prodotti. Dopo mezzora ripartiremo e il treno attraverserà un lungo tratto a mezza costa che dall’alto consentirà di dominare il lago di Varano. Esso annuncerà l’imminente arrivo a Cagnano, borgo che sulla sinistra offrirà la sua bellezza arroccata sulla collina. Inizia così una serie di curve e controcurve che daranno prospettiva di bellissimi panorami composti da paesaggi incontaminati e da paesini concentrati tra i monti. Tra oliveti e trincee attraverseremo le stazioni di Carpino e Ischitella prima di raggiungere il mare. Sentiremo a questo punto il treno rallentare e la vista sul porto ci annuncerà l’arrivo a Rodi Garganico, nostra meta del giorno, che raggiungeremo alle 10.50.

Scesi dal treno incontreremo le guide che ci accompagneranno lungo gli agrumeti per capirne la crescita, la raccolta e la trasformazione del prodotto. Questo sentiero si presta come itinerario di trekking adatto alle famiglie anche con bambini a partire dai 6 anni di età. Non si tratta di un’escursione particolarmente difficoltosa ma, come tutti i cammini a piedi, richiede una buona forma fisica. Per via di gradinate e saliscendi naturali, le persone allenate riescono a percorrerlo sicuramente con maggiore agilità e minore fatica. Lungo  6 km, richiede poco più di  4 ore di escursione presenta un dislivello di circa 200 metri; la strada è molto suggestiva e panoramica in alcuni punti. Consigliamo quindi di munirsi di cappellino, scarpe da trekking o comode e abbigliamento consono all’escursione. Il percorso vi farà toccare con mano la tradizione e la storia che il profumo degli agrumi ancora oggi ci racconta. Gli agrumeti del Gargano rappresentano infatti l’identità culturale di interi paesi. Rodi è ancora il paese dei limoni, Vico e Ischitella sono ancora i paesi delle arance. Gli agrumi qui maturano tutto l’anno: a Natale ci sono le Durette, da marzo a giugno le arance Bionde (che si possono mangiare fresche fino a settembre). Il Biondo del Gargano matura tra aprile e maggio, conservandosi dolce e succoso sull’albero fino a settembre. La Duretta del Gargano matura a Natale, è praticamente priva di semi e ha una polpa dura e croccante; il Femminello del Gargano è la varietà di limone più antica d’Italia e si trova in tre tipologie.

Al termine di questo primo percorso suggestivo faremo la sosta per una pausa pranzo (facoltativa) organizzata dall’Azienda Agricola FAUSTA MUNNO con assaggi e degustazione di prodotti locali.

Menù del pranzo (facoltativo al costo di € 8.00 da pagare quel giorno in loco ma da comunicare all’atto della prenotazione)

-          Verdure Grigliate

-          Bruschetta

-          Insalatona di Agrumi

-          Acqua

Dopo pranzo riprenderemo il nostro percorso al sapore di agrumi e al profumo di agrumeti. Continuiamo a raccontare colori, paesaggi, cultura, storia e tradizione dell’Oasi Agrumaria di Rodi Garganico, Vico del Gargano e Ischitella. In questo triangolo si coltivano le arance e IGP e i limoni IGP apprezzati da chef stellati e ristoratori italiani e non. Un percorso fatto di emozioni e sapori unici grazie al lavoro di produttori e trasformatori.

Alle ore 17.00 termineremo il percorso tra gli agrumi e approfitteremo del tempo libero per una passeggiata in centro a Rodi o per un rigenerante bagno nel mare di questa bellissima zona d’Italia. Alle 18.45 tutti in stazione poiché alle 18.58 il nostro treno ripartirà per fare rientro a Foggia. A bordo del convoglio Flirt di Ferrovie del Gargano faremo il viaggio a ritroso gustando il sole che man mano si abbassa sull’orizzonte e salutando i luoghi magici che hanno caratterizzato l’esperienza. Il nostro treno arriverà a San Severo alle 20.25 e a Foggia alle 20.44, giunto in tempo per poter prendere il Frecciargento 8323 (partenza da Foggia alle 21.00) per Bari e Lecce.


ORARI

ANDATA

Foggia 08.45

San Severo 09.10

Apricena 09.20

San Nicandro 09.30 – 10.00

Cagnano 10.10

Carpino 10.20

Ischitella 10.30

Rodi Garganico 10.50

RITORNO

Rodi Garganico 18.58

Ischitella 19.20

Carpino 19.30

Cagnano 19.40

San Nicandro 19.50

Apricena 20.00

San Severo 20.15 – 20.25

Foggia 20.44


CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE

Il contributo di partecipazione prevede:

- Viaggio in treno speciale di andata e ritorno

- Pacchetto di benvenuto con acqua e prodotti da mangiare

- Animazione a bordo treno

- Tutte le esperienze e le visite guidate previste nelle oasi agrumarie

- Assistenza ai viaggiatori

Non prevede:

- Pranzo (facoltativo al costo di € 8.00 a persona da pagare direttamente in loco ma occorre indicarlo al momento della prenotazione scegliendo la tariffa appropriata)


TARIFFE CON PARTENZA DA FOGGIA

      Partenza da Foggia intero € 28.00 a persona (intero per viaggiatori da anni 13 in su)

-          Partenza da Foggia ridotto € 19.00 a persona (ridotto per viaggiatori di età compresa tra 5 e 12 anni)

-          Gratuito per bambini fino a 4 anni

TARIFFE CON PARTENZA DA SAN SEVERO

      Partenza da San Severo intero € 26.00 a persona (intero per viaggiatori da anni 13 in su)

-          Partenza da San Severo ridotto € 17.00 a persona (ridotto per viaggiatori di età compresa tra 5 e 12 anni)

-          Gratuito per bambini fino a 4 anni

PARTENZE DA ALTRE LOCALITA’

      Partenza da Apricena intero € 22.00, ridotto € 16.00 (bambini tra 5 e 12 anni)

-          Partenza da San Nicandro intero € 20.00 ridotto € 15.00 (bambini tra 5 e 12 anni)

-          Partenza da Cagnano intero € 18.00 ridotto € 13.00 (bambini tra 5 e 12 anni)

-          Partenza da Carpino intero € 16.00 ridotto € 11.00 (bambini tra 5 e 12 anni)

PRENOTAZIONI

Le prenotazioni con relativo acquisto si fanno esclusivamente online sul portale www.railbook.it scegliendo l’esperienza “Il Treno degli Agrumi del Gargano” del 13 Giugno 2021.

All’atto della prenotazione, qualora si voglia prenotare anche il pranzo, occorre selezionare la dicitura “Adesione al Pranzo presso Azienda Agricola Fausta Munno”. Servirà a noi per comunicare il numero di persone per le quali occorrerà preparare le pietanze. La quota del pranzo pari a € 8.00 a persona sarà versata direttamente quel giorno in loco.

INFORMAZIONI

Per informazioni potete contattare l’Associazione “Rotaie di Puglia” oppure l’agenzia di viaggi “FdG Viaggi & Turismo” ai seguenti recapiti.

Rotaie di Puglia

Mail rotaiedipuglia@gmail.com

Tel 347-1225188

FdG Viaggi & Turismo

Mail fdg.viaggi@fergargano.it

Tel 0884-561020

Cell e WhatsApp 342-6293818

NOTE IMPORTATI

      L’esperienza per la sua tipologia prevede l’attraversamento di percorsi purtroppo non idonei a persone che hanno problemi di mobilità

-          Consigliamo di indossare abiti comodi per la stagione e per la tipologia di esperienza e soprattutto scarpe da ginnastica o da trekking

-          Consigliamo altresì di portarsi dell’acqua poiché potrebbe fare caldo

-        Per garantire il rispetto delle norme anti covid è obbligatorio presentarsi in stazione con congruo anticipo (08.15 a Foggia e 08.45 a San Severo) per evitare assembramenti e gestire al meglio e con calma il check-in

-          A bordo treno sarà assolutamente obbligatorio indossare la mascherina

-          I mezzi impiegati saranno adeguatamente sanificati nelle ore precedenti al viaggio

L’iniziativa è realizzata da Rotaie di Puglia in collaborazione con Ferrovie del Gargano, Fdg Viaggi & Turismo, Consorzio di Tutela dell’Arancia del Gargano IGP, e ha il patrocinio del Parco Nazionale del Gargano e dell’Assessore alla Cultura, Tutela e Sviluppo delle Imprese Culturali, Turismo, Sviluppo e Impresa Turistica della Regione Puglia.

Media Partner

Like Rivista Enogastronomica e Puglia Focus.

Contributo per passeggero

28€

Partenza da Foggia - INTERO

19€

Partenza da Foggia - RIDOTTO

26€

Partenza da San Severo - INTERO

17€

Partenza da San Severo - RIDOTTO

22€

Partenza da Apricena - INTERO

16€

Partenza da Apricena - RIDOTTO

20€

Partenza da San Nicandro - INTERO

15€

Partenza da San Nicandro - RIDOTTO

18€

Partenza da Cagnano - INTERO

13€

Partenza da Cagnano - RIDOTTO

16€

Partenza da Carpino - INTERO

11€

Partenza da Carpino - RIDOTTO

Servizi aggiuntivi e pacchetti turistici

8€

pranzo facoltativo presso azienda agricola fausta munno

Associazione Rotaie di Puglia

L'associazione Rotaie di Puglia nasce nel 2015 grazie ad alcuni ragazzi che negli anni precedenti hanno dato vita e linfa, assieme all'associazione AISAF Onlus, al Treno Storico Salento Express e al suo conseguente fenomeno. L'associazione organizza viaggi turistici esperienziali in treno in tutta la Puglia, dal Gargano al Salento, da Peschici a Santa Maria di Leuca, sia a bordo di convogli d'epoca sia ordinari.