Programma

Tuglie è la patria della Civiltà Contadina del Salento e oltre a musei, insediamenti rupestri, frantoi, storie e tradizioni, c'è un elemento culinario che lega la storia al mondo d'oggi e sono i Minchiareddhi, una tipologia di pasta fatta in casa simile ai più noti cavatelli...ma molto più buona!
A partire dal 15 Luglio, ogni giovedi pomeriggio vi condurremo in treno dal Capo di Leuca (partenza alle 15.43 dalla stazione di Gagliano) a Tuglie, direttamente presso la fermata del Museo della Civiltà Contadina, unica in Italia ad esclusivo servizio di un polo museale. 
Lungo il tragitto il treno percorrerà il vero e crudo basso Salento, soprattutto taglierà luoghi e campagne del tutto incontaminate, ben lontane dalla quotidiana realtà. Il convoglio delle Ferrovie Sud Est, dotato di tutti i comfort, fermerà anche nelle stazioni di Morciano-Barbarano, Salve-Ruggiano, Presicce-Acquarica, Ugento-Taurisano, Casarano, Matino e Parabita, allo scopo di raccogliere gli ospiti di questa terra che in quei giorni soggiorneranno in quei centri e nelle note marine ioniche.
Alle 16.43 giungeremo con il nostro treno direttamente nei giardini del Palazzo Ducale di Tuglie, struttura che ospita il Museo della Civiltà Contadina. Tale struttura ospita anche un agriturismo ed è lì che metteremo le mani in acqua e farina per preparare i minchiareddhi che poi andremo a mangiare. 
Prima però un bel giro per conoscere il borgo non guasta!
In compagnia delle guide turistiche dell'agenzia Welcome Lecce, primo boutique & travel d'Italia, vi porteremo a visitare i caratteristici vicoli del centro storico, le corti, le edicole votive, palazzi nobiliari, lo stesso Museo della Civiltà Contadina, il Museo della Radio, gli insediamenti rupestri delle Grotte Passaturi e i frantoi ipogei dove un tempo veniva prodotto l'olio. Non male per un borgo di poco più di 5000 anime vero?
Al termine del percorso di visita nel centro storico, torneremo al palazzo ducale dove troveremo una grande tavolata ricca di acqua, farina e tutti gli strumenti utili a preparare i Minchiareddhi che ovviamente imparerete a fare voi stessi. 
Noi siamo convinti che vi divertirete non poco!
Una volta finita la preparazione e nell'attesa della cottura della pasta che voi stessi avrete preparato, ci sarà spazio per gustare un caffè, una bevanda fresca o una banana (gelato tradizionale di Tuglie con cioccolato, vaniglia e meringa, che di banana ha solo la forma).
Alle 20.00 faremo suonare la tradizionale sirena di Tuglie e quel suono darà il via alla cena. Michiareddhi al sugo per tutti!
Finita la cena saliremo nei giardini retrostanti il palazzo e lì alle 21.05 giungerà il treno che ci riporterà nel Capo di Leuca.
Il viaggio di ritorno a bordo treno sarà animato da un gruppo di musica popolare che ci accompagnerà con le note della pizzica.
Alle 22.05 giungeremo nella stazione di Gagliano e lì ci saluteremo con la speranza che l'esperienza sia stata di vostro gradimento e che abbiate imparato a preparare i Minchiareddhi. 

ORARI ANDATA
Gagliano del Capo 15.43
Morciano-Barbarano 15.48
Salve-Ruggiano 15.53
Presicce-Acquarica 16.03
Ugento-Taurisano 16.14
Casarano 16.25
Matino 16.32
Parabita 16.37
Tuglie Museo della Civiltà Contadina 16.43

ORARI RITORNO
Tuglie Museo della Civiltà Contadina 21.05
Parabita 21.11
Matino 21.16
Casarano 21.23
Ugento-Taurisano 21.34
Presicce-Acquarica 21.45
Salve-Ruggiano 21.55
Morciano-Barbarano 22.00
Gagliano del Capo 22.05

TARIFFE
La partecipazione al Treno della Pasta Contadina prevede un contributo a persona di € 30.00 comprensivo di:
- Viaggio in treno di andata e ritorno
- Visita al Museo della Civiltà Contadina
- Visita al Museo della Radio
- Visita al Frantoio Ipogeo "Ex Marulli"
- Visita alle Grotte Passaturi
- Visita al Palazzo Mosco
- Visita al Frantoio Ipogeo di Via Trieste
- Visita guidata tra i vicoli e le corti del Centro Storico
- Laboratorio di preparazione guidata della pasta fatta in casa "Minchiareddhi"
- Cena con Minchiareddhi al sugo
Per i bambini di età compresa tra 5 e 12 anni il contributo è pari a € 25.00.

PRENOTAZIONI
Le prenotazioni si fanno tramite il portale www.railbook.it

INFORMAZIONI
E' possibile richiedere informazioni in orari d'ufficio ai seguenti recapiti:

Rotaie di Puglia
Cell. 3471225188
Mail rotaiedipuglia@gmail.com

Welcome Lecce
Cell. 3807784553
Mail info@welcomelecce.net

NOTE IMPORTATI
- Consigliamo di indossare abiti comodi per la stagione e per la tipologia di esperienza e soprattutto scarpe da ginnastica
- Consigliamo altresì di portarsi dell’acqua poiché potrebbe fare caldo
- Per garantire il rispetto delle norme anti covid è obbligatorio presentarsi nella stazione di partenza individuata con congruo anticipo rispetto alla partenza del treno  per evitare assembramenti e gestire al meglio e con calma il check-in
- A bordo treno e durante le visite all’interno dei siti sarà assolutamente obbligatorio indossare la mascherina coprendo bene bocca e naso
- Il treno sarà un moderno ATR220 di Ferrovie Sud Est dotato di aria condizionata e bagni. Il convoglio sarà adeguatamente sanificato secondo la normativa vigente.
L’iniziativa è realizzata da Rotaie di Puglia assieme all’agenzia “Welcome Lecce” primo boutique travel and tour d’Italia e fa parte del progetto “Trappitu Express” che è vincitore del programma regionale Luoghi Comuni – Iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI finanziata con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 e del Fondo Nazionale Politiche Giovanili.

Contributo per passeggero

30€

Tariffa intera

25€

Tariffa ridotta

Associazione Rotaie di Puglia

L'associazione Rotaie di Puglia nasce nel 2015 grazie ad alcuni ragazzi che negli anni precedenti hanno dato vita e linfa, assieme all'associazione AISAF Onlus, al Treno Storico Salento Express e al suo conseguente fenomeno. L'associazione organizza viaggi turistici esperienziali in treno in tutta la Puglia, dal Gargano al Salento, da Peschici a Santa Maria di Leuca, sia a bordo di convogli d'epoca sia ordinari.