Programma

09:00 partenza del treno storico da Sulmona, itinerario panoramico risalendo la Valle Peligna e il Colle Mitra superando Pettorano sul Gizio e Cansano, entrando nel territorio del Parco Nazionale della Majella.

10:00 prima prolungata sosta di giornata: Campo di Giove, a oltre quota 1000 mt. di altitudine, per la Giornata del Pastore, manifestazione a cura de Pasticceria Il Mattarello.



GIORNATA DEL PASTORE
Laboratori e degustazioni su prenotazione


PROGRAMMA DELL'EVENTO

Accoglienza in stazione all'arrivo del treno storico con animazione tematica. 
Registrazione dei partecipanti.
Passeggiata fino all'arrivo in azienda, dove è prevista la colazione: 
Bauletto del Pastore comprensivo di 1 calzone del pastore, 1 torta di mele di solina, 1 marmellata con fette biscottate, 1 focaccia di solina, 1 bevanda a scelta (succo di frutta o vino). 


PARTE DIDATTICA

Lezione dimostrativa sulla filiera della lana:
- tintura naturale
- cardatura

Lezione dimostrativa sull'arte casearia:
- la cagliata
- il formaggio
- la ricotta 

IL PASTORE SI RACCONTA: racconti dallo stazzo. Lezione dimostrativa sul pastore maremmano-abruzzese.

VISITA GUIDATA AL CENTRO STORICO 

Il costo per ogni partecipante, comprensivo di colazione, assistenza alle lezioni e visita guidata al centro storico è di € 10,00.

Recapiti per informazioni e prenotazioni:


pasticceria.ilmattarello@live.it - 393 836 09 55

PRENOTAZIONI APERTE DA LUNEDì 29 LUGLIO A LUNEDì 16 SETTEMBRE



14:30 Partenza del treno storico, itinerario attraversando le ultime montagne della Majella.

14:50 Arrivo alla stazione di Palena, per breve sosta intermedia nel punto più aperto e panoramico della tratta, in quota a 1258 mt. s.l.m. sul Quarto di Santa Chiara.
Sosta "fotografica" con ripartenza alle 15:30.

15:30 Partenza del treno storico, si attraversano gli Altopiani Maggiori d'Abruzzo toccando le stazioni di Rivisondoli-Pescocostanzo e Roccaraso.

15:40 Fermata per i viaggiatori che desiderano raggiungere il centro storico di Pescocostanzo per terza ed ultima sosta del pomeriggio, della durata di 1 ora e 45 minuti circa. Dalla stazione è attivo un servizio bus navetta sia per l'andata che per il ritorno, al costo di € 4 A/R.
Treno al ritorno ore: 17:45.

16:00 Fermata per i viaggiatori che desiderano completare l'itinerario in treno attestandosi a Roccaraso, luogo di fermata e successiva ripartenza del treno per il viaggio di ritorno. La stazione si trova in paese, il cui centro e l'area verde del Pratone sono raggiungibili in pochi minuti a piedi.
Partenza del treno: 17:30.

17:30 Partenza del treno storico dalla stazione di Roccaraso.

19:00 Rientro finale a Sulmona, con fermata per servizio viaggiatori a Rivisondoli-Pescocostanzo (17:35).



Orari indicativi, soggetti a modifiche durante la giornata in ragione della particolare circolazione turistica.



QUOTE DI PARTECIPAZIONE 


 ADULTI - € 36

 BAMBINI 4-12 anni non compiuti - € 22

 BAMBINI 0-4 anni non compiuti - GRATIS senza posto a sedere (max 1 ogni adulto) 

 COSTI DI COMMISSIONE ONLINE PAYPAL - € 2 a persona


Prenotazioni presso Agenzia Pallenium Tourism.
Come prenotare:

VIAGGIO IN TRENO STORICO
Online con una qualsiasi carta prepagata o carta di credito su www.railbook.it o su www.latransiberianaditalia.com.


PACCHETTO TRENO STORICO + SOGGIORNO 

Offerta pacchetto completo con pernotto di una o più notti nelle strutture convenzionate di Sulmona e dintorni acquistabile direttamente sul sito www.latransiberianaditalia.com


QUOTAZIONI PER GRUPPI OLTRE I 20 PARTECIPANTI

Per gruppi e agenzie viaggi con possibilità di opzione posti salvo indisponibilità, contattando i seguenti recapiti:

tel.: 0872 222199 (9:30 / 13:00 - 15:30 / 17:00) 
mobile: 391715
7218 /  3291570466 (10:00 / 19:00) 

mail: booking@latransiberianaditalia.com / palleniumbooking@libero.it 
sito web: www.latransiberianaditalia.com




CONDIZIONI DI VIAGGIO E POLITICHE DI CANCELLAZIONE 


  Disdette rimborsabili se comunicate via mail a booking@latransiberianaditalia.com entro 6 giorni precedenti la partenza nella misura del: 

- 50% della quota in caso di mancato rimpiazzo dei posti;

- 80% della quota in caso di rimpiazzo dei posti; 


Il rimborso viene effettuato entro 7 giorni successivi alla data di effettuazione del treno storico. 


 Disdette non rimborsabili se comunicate oltre il termine di 6 giorni precedenti la partenza, qualsiasi sia la motivazione della mancata partecipazione.

Viene previsto in ogni caso un rimborso del 50% qualora i posti disdetti siano successivamente rimpiazzati, anche oltre i 6 giorni precedenti la partenza.


 Le disdette comunicate entro 6 giorni precedenti la partenza sono in alternativa utilizzabili per cambio prenotazione esclusivamente con una successiva data del calendario 2019, con eccezione delle date di Natale (22 novembre / 22 dicembre), salvo eventuale indisponibilità e integrazione tariffaria. 



 Bambini da 0 a 4 anni non compiuti, senza posto a sedere, nella misura massima di uno per ogni adulto accompagnatore. 


 Ammessi passeggini a bordo, da richiudere e posizionare sulle cappelliere, senza creare ingombro e intralcio al passaggio nei corridoi, o da riporre nel carro bagagliaio in coda treno, quando disponibile in composizione al treno storico.


 Ammessi cani di piccola taglia e al guinzaglio, gratuitamente. 


 Le partenze si effettuano con qualsiasi condizione meteo. 


 Il rimborso è integrale e il cambio prenotazione con altra data sono sempre previsti in caso di annullamento del treno da parte dell'organizzazione. 


 Il rimborso e il cambio prenotazione non sono mai previsti in caso di proprio ritardo all'arrivo alla partenza. 


 L'organizzazione non risponde per cause che non dipendono direttamente dall'associazione o che per la natura del viaggio in treno storico sono da considerarsi normali come fuliggine o fumo durante i viaggi con mezzi d'epoca, mancato funzionamento di luci o riscaldamento a bordo. 


Contributo per passeggero

36€

ADULTI

22€

BAMBINI (4-12)

0€

BAMBINI (0-4)

Agenzia Viaggi Pallenium Tourism

Agenzia Viaggi abilitata per i treni storici sulla ferrovia Sulmona-Isernia, la "Transiberiana d'Italia"